Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Chiama il 0041 76 325 27 69

Chiama il +41 76 325 27 69

Le Macchie cutanee o alterazioni cromatiche della pelle

Le Macchie cutanee o alterazioni cromatiche della pelle

La pelle è esposta durante tutto l'anno ad una serie di aggressioni, da parte di radiazioni luminose, variazioni di temperatura, sollecitazioni ormonali, inquinamento che, uniti all'invecchiamento fisiologico della pelle, possono indurre la comparsa di vere e proprie alterazioni a livello superficiale e profondo.

Molteplici sono le manifestazioni che ne possono conseguire come disidratazione, sensazione di pelle che tira, ingrigimento ed opacizzazione dell'incarnato, approfondimento delle rughe e soprattutto la comparsa di ipercromie.

Oltre il 50% delle donne fra i 35 ed i 55 anni lamenta la comparsa di macchie ipercromiche più o meno accentuate, che interessano maggiormente le aree foto esposte, in particolare del distretto viso-collo-decoltè: si tratta di macchie che tendono con il tempo ad ispessirsi accentuando il colore e ad allargarsi.

Un tempo prerogativa di una gravidanza o di vere e proprie malattie ormonali oggi spesso insorgono senza un motivo certo: sappiamo che lo stress psico-fisico ricopre un ruolo di primaria importanza nell'indurre un'errata produzione di estrogeni. Questi, captati a livello cutaneo, possono indurre un'anomala produzione di melanina.

Un'altra causa accertata è la foto-esposizione spesso scorretta senza le adeguate protezioni: la penetrazione dei raggi UV induce un'aumentata produzione di radicali liberi a livello endocellulare in grado di determinare veri e propri danni a carico del DNA di melanociti e cheratinociti con conseguente anomala produzione di melanina.

Inoltre, l'invecchiamento della pelle e quindi dei fibroblasti, proteine che producono collagene ed elastina sostanze che conferiscono alla pelle compattezza ed elasticità, influisce negativamente sulla comparsa dell'ipercromia stimolando una iperproduzione di melanina.

Ogni macchia ipercromica presenta caratteristiche peculiari dipendenti dalle cause che l'hanno generata, dal tipo di pelle, dall'età, dallo spessore e sede della lesione stessa e solitamente necessita di trattamenti costanti, regolari e prolungati volti a schiarire l'ipercromia e contrastare la riproduzione.

Macchie ipercromiche o iperpigmentazioni

ipercromiche o iperpigmentazioniLe iperpigmentazioni sono causate da un inscurimento circoscritto dello strato superficiale della pelle, che può aggravarsi con l'esposizione al sole. Le macchie ipercromiche si classificano in:

  • Efelidi
  • Lentiggini
  • Lentiggini senili o solari
  • Pigmentazioni post-infiammatorie
  • Chiazze caffè latte
  • Nevo di Becker
  • Nevo spilus
  • Matting teleangectasico

Le macchie cutanee più frequenti sono quelle dovute all’esposizione ai raggi UV, le cosiddette macchie solari, e causate dal foto invecchiamento, dette macchie senili. Le macchie compaiono più spesso a livello del volto, del decolletè e del dorso delle mani. Tra i principali fattori che provocano le iperpigmentazioni vi sono:

  • Ipermelanosi o accumulo di melanina nell’epidermide e nel derma;
  • Ipercromie di Lesioni delle pareti vascolari con degradazione dell’emoglobina;
  • Eccessivo accumulo di carotene per fattori metabolici, dietetici o farmacologici;
  • Farmaci (fenotiazinici, idantoina, antimalarici, fenolftaleina, arsenico)
  • Malattie sistemiche ed endocrine.

Macchie ipocromiche o ipopigmentazioni

ipocromie o macchie biancheLe ipocromiche o ipopigmentazioni sono le cosiddette "macchie bianche", quelle che spaventano le donne soprattutto nel periodo estivo quando la pelle si tinge si inscurisce per effetto dell'abbronzatura.

Le macchie bianche si formano a causa di un'alterazione del colore della pelle, a loro volta determinata dalla mancata o insufficiente produzione di melanina - il pigmento che definisce la colorazione della cute - da parte dei melanociti.

Possono essere diffuse in tutto il corpo, ma le zone più colpite sono quelle del volto, più sensibili rispetto ad altre zone della cute. Le macchie di per sè sono perlopiù innocue per l'organismo, ma possono trasformarsi in un grave problema psicologico per chi ne è affetto: i soggetti che presentano queste macchie potrebbero sentirsi in qualche modo emarginati dagli altri proprio a causa di questo problema estetico.

Corso Trucco Permanente Base
Ottobre
Prima sessione giovedì 6
venerdì 7
sabato 8
domenica 9
Seconda sessione giovedì 20
venerdì 21
sabato 22
domenica 23
Novembre
Prima sessione giovedì 10
venerdì 11
sabato 12
domenica 13
Seconda sessione giovedì 24
venerdì 25
sabato 26
domenica 27
Dicembre
Prima sessione giovedì 1
venerdì 2
sabato 3
domenica 4
Seconda sessione giovedì 15
venerdì 16
sabato 17
domenica 18

 

Studio Elvetico Dermopigmentazione MARIA GRAZIA ALPEGGIANI ACCADEMIA
Sede: Caraa de Toveda, 188 6535 Roveredo GR Svizzera
Mob. 41 76 325 27 69 - E-mail: info@mgalpeggiani.com

© 2018 - Tutti i diritti riservati
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI