Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Chiama il 0041 76 325 27 69

Chiama il +41 76 325 27 69

Tricopigmentazione®: Informazioni pratiche

Tutto ciò che occorre sapere sul trattamento di Tricopigmentazione®

Cosa fare prima di effettuare un trattamento di Tricopigmentazione®?

Il primo passo da compiere per potersi sottoporre ad un trattamento di Tricopigmentazione® è richiedere un incontro con la specialista per valutare insieme il singolo caso e avere un servizio di consulenza completo ed efficace.

Cosa occorre fare in caso si stiano assumendo dei farmaci contro la calvizie, come minoxidil e finasteride?

Prima di sottoporsi ad una seduta di tricopigmentazione è opportuno valutare, insieme all'operatore, l'eventuale sospensione di qualsiasi terapia farmacologica con farmaci topici o sistemici a base alcolica, in particolare minoxidil e finasteride. La loro assunzione potrebbe infatti compromettere la buona riuscita del trattamento. 

Tutti possono sottoporsi ad un trattamento di Tricopigmentazione®?

La Tricopigmentazione®, essendo un trattamento Correttivo completo, necessita sempre di un’attenta analisi della storia clinica della persona e delle caratteristiche individuali. Questo significa che alcune persone potrebbero essere considerate non propriamente idonee al trattamento, per via di particolari fattori sia fisici che psicologici.

La Tricopigmentazione® è un tatuaggio?

La Tricopigmentazione® prevede l’impiego di tecniche evolute, aghi ultra sottili, pigmenti studiati e formulati espressamente per il cuoio capelluto, al fine di assicurare un risultato ottimale, duraturo nel tempo e verosimilmente naturale. L'azione è simile ad un tatuaggio ma il sistema applicativo è diverso.

Le principali differenze tra tatuaggio e Tricopigmentazione® riguardano:

  1. la tecnica di applicazione, decisamente meno invasiva in Tricopigmentazione®;
  2. la strumentazione, caratterizzata da specifici applicatori e aghi monouso;
  3. la profondità di deposito dei pigmenti. Nella Tricopigmentazione® i pigmenti vengono inoculati nel derma superficiale, mentre nel tatuaggio i pigmenti penetrano nel derma profondo;
  4. la composizione dei pigmenti e la permanenza degli stessi per un periodo variabile tra i 6 e i 12 mesi. Nella Tricopigmentazione® i pigmenti utilizzati possiedono caratteristiche chimiche che ne limitano nel tempo la durata e rendono il trattamento reversibile, diversamente da un tatuaggio che utilizza pigmenti definitivi.

La Tricopigmentazione® danneggia il cuoio capelluto?

I bulbi piliferi preesistenti prima dell'esecuzione del trattamento non possono essere in alcun modo danneggiati dalla Tricopigmentazione®. L'inoculazione del pigmento viene effettuata nello strato dermico al di sopra del posizionamento anatomico del bulbo pilifero.

La Tricopigmentazione® può anzi apportare benefici all'area interessata dal trattamento, in quanto la procedura di inoculazione genera una particolare condizione, detta iperemia, che consiste nel determinare maggior richiamo di flusso ematico verso il derma superficiale del cuoio capelluto. Questo fenomeno è in grado di migliorare le condizioni di nutrizione di tutti i bulbi piliferi presenti nella superficie, sia che essi siano in stato di buona salute che in stato di atrofia.

Come ci si deve comportare in caso di auto trapianto pre o post Tricopigmentazione®?

Il trattamento di Tricopigmentazione® può essere eseguito sia prima che dopo un auto trapianto di capelli. Chi decide di effettuarlo prima di sottoporsi ad un intervento chirurgico di auto trapianto di capelli, dovrà effettuare tutte le sedute di Tricopigmentazione® programmate e attendere poi 30 giorni prima di procedere con l'intervento vero e proprio di innesto.

Chi decide di effettuare una Tricopigmentazione®, dopo aver subito un auto trapianto di capelli, deve attendere circa 6 mesi dall'intervento prima di poter procedere alla pigmentazione del cuoio capelluto e alla copertura delle cicatrici residue. In questo caso la Tricopigmentazione® va ad integrare e perfezionare il risultato ottenuto con il trapianto, valorizzando il lavoro del chirurgo.

Prima di correggere la cicatrice lasciata dall'intervento chirurgico con la Tricopigmentazione®, è necessario seguire alcuni step di preparazione al trattamento e attendere che la ferita sia completamente guarita e cicatrizzata.

Una volta terminata la seduta, il paziente può riprendere subito la normale quotidianità?

Dopo la seduta si avvertirà solo un leggero rossore, che tenderà a svanire ed attenuarsi nei giorni successivi. L’area sottoposta al trattamento apparirà arrossata per un massimo di 48 ore successive alla procedura.

I portatori di una protesi capillare possono sottoporsi alla Tricopigmentazione®?

Sono molte le persone che, abbandonando sistemi più impegnativi di integrazione come le protesi, hanno scelto di tornare a sentirsi liberi grazie alla Tricopigmentazione®.

Corso Trucco Permanente Base
Ottobre
Prima sessione giovedì 6
venerdì 7
sabato 8
domenica 9
Seconda sessione giovedì 20
venerdì 21
sabato 22
domenica 23
Novembre
Prima sessione giovedì 10
venerdì 11
sabato 12
domenica 13
Seconda sessione giovedì 24
venerdì 25
sabato 26
domenica 27
Dicembre
Prima sessione giovedì 1
venerdì 2
sabato 3
domenica 4
Seconda sessione giovedì 15
venerdì 16
sabato 17
domenica 18

 

Studio Elvetico Dermopigmentazione MARIA GRAZIA ALPEGGIANI ACCADEMIA
Sede: Caraa de Toveda, 188 6535 Roveredo GR Svizzera
Mob. 41 76 325 27 69 - E-mail: info@mgalpeggiani.com

© 2018 - Tutti i diritti riservati
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI